July 29, 2014
by Sewing Princess - Silvia
5 Comments

Basic Black: V-Neck Midi Dress O – Japanese Sewing Book Review & Make

cover basic black

Basic Black is one of Sato Watanabe’s most recent book to be released in English. I love Japanese books and black (and gray ;o) and happened to have a long strip of black linen in my stash…so I couldn’t miss the opportunity to make a new dress!

Basic Black e’ uno degli ultimi libri di Sato Watanabe ad essere tradotti in inglese. Purtroppo non è ancora in vendita su Amazon Italia, ma potete trovarlo su Amazon UK. Adoro i libri giapponesi e il nero (e anche il grigio :) e avevo una lunga striscia di lino nero tra le mie stoffe…quindi non ho resistito e ho cucito un vestito nuovo. 

basic-black-o-front

When Tuttle Publishing asked me to review on of their recent titles, I chose Basic Black because the patterns really appealed to me. Unlike other Japanese books it mixes loose fitting garments and more fitted silhouettes.
Though I love loose garments on other people I am never quite comfortable to wear them myself. That’s why I chose to make the V-Neck Midi Dress O!

Quando Tuttle Publishing mi ha chiesto se volessi recensire uno dei loro libri ho scelto Basic Black perché mi piacevano i modello. Diversamente da altri libri di cucito giapponesi ci sono sia modelli ampi che modelli più attillati. Anche se adoro i vestiti più ampi sugli altri, non mi sento a mio agio quando li indosso io. Ed è per questo che ho scelto il modello longuette con scollo a V, quello con la lettera O.

basic black o

I managed to squeeze the dress out using up all I had my stash…just enough to make it to that length!

Ho usato tutta la stoffa che avevo…non sarei riuscita a fare il vestito più lungo neanche di un centimetro.

basic-black-o-back

Just for the record: I did iron the dress before taking these pics ;)

Below you can find some of the patterns I like most from the book:

Per la cronaca: avevo stirato il vestito prima di fare le foto ;)

Qui di seguito alcuni dei modelli del libro che mi piacciono di più:

basic black a

basic black w

basic black s

basic black flannel short coat

If you are not familiar with Japanese sewing books, they seem quite daunting at the beginning (or at least they seemed so to me when I first used a Japanese book)…not much text and a lot of drawings. But in the end I prefer that!
They tell you by how many inches or cm (in brackets) you need to lengthen the bodice by, they show the sewing sequence…and you don’t need to read a lot of text (not that I can read Japanese!).

Se non avete mai cucito con libri giapponesi potrebbero sembrarvi complicati all´inizio (o almeno lo erano per me quando ho usato un libro in giapponese)…non ci sono molti testi ma sono pieni di disegni. Alla fine forse lo preferisco!

Ti dicono esattamente di quanti centimetri devi allungare il corpino, indicano la sequenza di cucito…e non devi leggere troppo testo (non che sia in grado di leggere il giapponese!). 

instructions

 

The book includes 26 patterns but you have to do a bit of drafting too…in the pattern I made as you can see in the tech drawing below I had to draft the skirt using the given measurements (and facing…but I skipped those due to lack of fabric). Personally I don’t mind it and it even gives me ideas to reuse existing patterns that already fit!

Il libro comprende 26 modelli ma bisogna disegnarne anche una parte…nel modello che ho scelto come si vede dal disegno tecnico qui sotto ho dovuto disegnare la gonna a partire dalle misure indicate (e in teoria anche la paramontura che però io non ho aggiunto). Personalmente questo non mi dispiace e anzi lo trovo utile perchè mi fa pensare a come modificare i modelli che ho già. 

o-v-neck-midi-dress-instructions_partial

 

The size chart shows the finished measurements. Designs are grouped in three categories: loose, shaped and fitted. Both metric and imperial measurements are provided. The patterns do not include seam allowances.
Regarding fit, here is my personal view: the bust is very loose compared to the other measurements.  I wonder if it’s a style preference in Japan.

Lo schema qui sotto riporta le misure del capo finito. I modelli sono raggruppati in 3 categorie a seconda della vestibilità: morbida, aderente medio, molto aderente. Le misure in centimetri vengono date tra parentesi anche se sono quelle più precise e che danno un miglior risultato. I modelli non comprendono i margini di cucitura.

Per quanto riguarda la vestibilità…ecco la mia personale opinione: la misura del giro seno da una vestibilità molto morbida. Mi chiedo se sia una preferenza stilistica giapponese.

size chart

The book also includes a two page section on Essential tools and Handy Gadgets…the geeky me loves that!

Il libro include due pagine sugli strumenti essenziali e quelli utili…adoro queste cose!

gadgets
I would love to try making the first blouse for a change (I added the tech drawing to better show you) …What do you think?
Bonus point: Did you notice the horribly misplaced bust darts on my dress? I even modified the pattern before cutting it as it seemed too low compared to my measurements…I was not happy when I realized that!

Mi piacerebbe cucire la prima blusa per cambiare (ho aggiunto il disegno tecnico per farvela vedere meglio)…che ne dite?

Il Punto Jolly: avete notato come la pince sul seno sia troppo in alto sul mio vestito? Non ci crederete ma l´ho modificata sul modello perché secondo me era troppo bassa rispetto alle mie misure…potete immaginare che gioia quando me ne sono accorta!

July 20, 2014
by Sewing Princess - Silvia
8 Comments

La Mia Boutique 07-08/2014 Review

lamiaboutique_cover_07-08_14 A new La Mia Boutique issue is here!

The scalloped dress on the cover look lovely though I worry it would be a nightmare to cut those scallops so precisely. Indeed it’s an advanced pattern…correctly so.

E’ uscito il nuovo numero de La Mia Boutique!

Il vestito della copertina è delizioso anche se forse sarebbe davvero complicato tagliare le curve in modo preciso. E’  un modello per esperte…forse per questo!

03

As you may know by know, La Mia Boutique garments are not actually made by their staff. They select designer garments and then create the patterns. So what you see on their pages are actual garments you can find in the stores. So…I am really surprised to see that design placement isn’t as perfect as I would like it to be! Having said that I really like the pattern…you wouldn’t be able to wear a bra but I could definitely see myself wearing it.

Forse lo sapete già…La Mia Boutique non realizza i vestiti usati nella rivista. Sono abiti di designer e lo staff crea i modelli. I modelli che vedete sono in vendita nei negozi…per questo motivo sono sorpresa di vedere che il disegno su questo vestito non sia piazzato in modo impeccabile. A parte questo…il modello in sé mi piace. Anche se non potrei mettere il reggiseno ma mi piacerebbe farne uno.

12

Oh…I love the fabric on this dress. Not a fan of strapless dresses but you could easily add a tie from center front to the neck.

La stoffa di questo vestito è meravigliosa. Non mi piacciono i vestiti a fascia ma sarebbe semplice aggiungere un laccetto da annodare intorno al collo.

13

Jumpsuits seem to be the newest trend. I am not sure I would sew one myself, but I find it looks nice on the model.

Sembra che le salopette siano l’ultima moda. Non credo la cucirei per me, ma mi piace sulla modella.

18

Isn’t it incredible how you can easily change a pattern with subtle modifications? The collar and the center front seam left open easily allow you to add a twist to a pattern you already have.

Trovo incredibile come con piccole modifiche si possa cambiare un modello. Il colletto e l’apertura sul davanti consentono di cambiare in pochi passi un modello che abbiamo già.

24-25

Along the same lines…are the following two patterns…a detail on a tank top and fabric cut on the bias for the skirt allow you to use a TNT pattern and make a whole new garment.

Sulla stessa linea questi due modelli: un dettaglio sulla maglietta e la stoffa tagliata in sbieco per la gonna e un modello che avete già fatto e che veste bene diventa tutta un’altra cosa.

26

Again…a woven tank top with a few modifications and there you have a new top…I really like this idea!

E che ne dite di questo top? A me piace molto.

36-37

These patterns come in larger sizes. The blue dress reminds me of Pattern Magic books…just easier to make! And the tank dress is just a simple pattern included as a variation…you could easily make it in a bold print without disturbing the actual fabric design.

Questi modelli sono in taglie fino alla 52. Il vestito blue mi ricorda i modelli dei libri giapponesi Pattern Magic  ma più facili da fare! E la scamiciata è una variazione…la vedrei bene con una stoffa grafica che consentirebbe di non distorcere il disegno.

38

Yeah for shirt dresses! I would lengthen it but you could use it as drafted as a beach coverup!

Mi piacciono molto i camicioni! Allungandolo lo metterei di giorno e in versione corta come copricostume!

supercut-lacasettaincanada-babypatternsLast but not least! Children patterns! I usually don’t review children wear as I am a selfish seamstress :) But this issue is very special! For the first time La Mia Boutique let an Italian sewing blogger (La Casetta in Canadà) design their patterns and used trendy fabrics (Liberty and Atelier Brunette) available online in Italy at Supercut! And even the styling is a lot more modern. Don’t you think?

I am really excited about this…Personally I would love to see at least some original patterns drafted by La Mia Boutique staff. Would you? 

E in ultimo dei modelli per bambini! Come sapete di solito non li includo perché sono egoista e cucio solo per me :) Ma questi sono particolari. Per la prima volta La Mia Boutique ha fatto disegnare i modelli da una blogger italiana  (La Casetta in Canadà) e ha usato delle stoffe moderne di Liberty e Atelier Brunette che sono vendute in Italia da SupercutAnche la fotografia è più moderna. Che ne dite?

Sono molto contenta di questo sviluppo…Personalmente mi piacerebbe davvero se alcuni dei modelli de La Mia Boutique fossero disegnati dallo staff della rivista. E voi?

lamiaboutique_patterns_07-08_14_smClick on the picture to enlarge / Cliccate sulla foto per una versione più grande

Craftsy
 

July 13, 2014
by Sewing Princess - Silvia
12 Comments

Pants take two: La Mia Boutique 3/2014

cover La Mia Boutique 3/2014 pants Isn’t it the cutest piping? It’s Fleurs des Iles by Petit Pan When I bought it I didn’t know what to do with it (I tend to do that with fabric too!) but when eventually I bought this gabardine I thought it would be a nice detail.

Non è bellissimo questo sbieco con cordoncino? E’ Fleurs des Iles di Petit Pan Quando l´ho comprato non sapevo cosa farci (ho lo stesso problema con la stoffa!) ma quando ho comprato questa gabardina ho pensato di aggiungerlo.

front La Mia Boutique 3/2014 pants

But I guess I should tell you about the pants, shouldn’t I? Instead of using again Alice and Olivia’s Vogue pattern, I went for La Mia Boutique from March

The pants were meant for knits…so I went a size up (44). A quick comparison with Alice and Olivia´s pattern told me they should fit ok. I just kept my fingers crossed and skipped the muslin! You see, the fabric was as cheap as muslin from Ikea so I wouldn’t lose much.

I did however reduce the flare using Alice and Olivia´s pattern as template. I also modified the front closure.

Ma forse dovrei dirvi dei pantaloni, vero?  Invece di usare di nuovo il modello Alice e Olivia di Vogue ho usato quello de La Mia Boutique di Marzo

Il modello era per tessuti elasticizzati…così ho usato una taglia più grande (44). Un veloce confronto con quelli di Alice e Olivia ha rivelato che sarebbero andati bene. Ho incrociato le dita e evitato di cucire modelli di prova! La stoffa è costata quanto il tessuto di Ikea che uso di solito quindi non avrei perso molto.

Ho ridotto la larghezza della gamba usando il modello di Alice e Olivia e ho anche modificato la chiusura. 

back La Mia Boutique 3/2014 pantsThe fit is better than the previous version. Those darts at the front and back do help. I did have to take in the Center Back slightly…but for a better fit I would have to reshape the waistband to make it more fitted. Perhaps I should reshape the back crotch…though it doesn’t feel tight it may not be underwear related. What do you think?

Don’t know about the baggy seat…I remember Sandra Betzina’s saying on her Craftsy class that you can’t remove all the bagginess from the seat.  Otherwise you wouldn’t be able to sit.

Credo che vestano meglio della versione precendente. Le pinces davanti e dietro aiutano. Ho dovuto stringerli in vita…ma credo sarebbe stato necessario anche modificare ulteriolmente il cinturino che ora è un po’ largo. E vedendo le foto forse dovrei modificare anche la curva del cavallo dietro…non stringono ma forse non è solo un problema dovuto alle mutande. Che ne pensate?

Non so cosa pensare delle pieghe dietro la coscia… mi ricordo che Sandra Betzina sul suo corso di Craftsy diceva che non si può rimuovere tutto l’eccesso di stoffa dietro le cosce. Altrimenti non ci si potrebbe sedere.

sideVerdict: I can go ahead and make another pair! Yes I do have more fabric…not because I broke my diet pledge…I simply needed to offset shipping costs from Germany!

Did you have a productive sewing weekend or did something else?

Verdetto: Posso farne un altro paio! Sì ho ancora della stoffa…non perché non abbia seguito la promessa fatta…ma solo perché dovevo ridurre il peso delle spese di spedizione dalla Germania!

Avete passato il weekend a cucire o a far altro?